La storia

La Pubblica Assistenza Croce Verde di Villa Rosa venne fondata, in data 05/05/1988, da alcuni cittadini di Villa Rosa, i quali intuirono l’esigenza di tutta la cittadinanza di avere un servizio di pronto intervento con l’ambulanza, dato che l’unica ambulanza disponibile era quella presente al presidio ospedaliero di Sant’Omero.

Per portare avanti il progetto di costituzione della Croce Verde, i fondatori chiesero aiuto all’associazione più vicina al territorio, che corrispondeva alla Pubblica Assistenza Croce Verde di San Benedetto del Tronto, iscritta alla Federazione Nazionale delle Associazioni Pubbliche Assistenze e Soccorso (Anpas), la quale diede un aiuto mediante la formazione dei suddetti con un corso di primo soccorso e la concessione di un’ambulanza tipo Fiat 238.

Nel vedere la buona organizzazione della P.A. Croce Verde di San Benedetto del Tronto, i fondatori iscrissero la Croce Verde all’Anpas.

Sempre nell’ anno 1988 il Comune di Martinsicuro concesse alla P.A. Croce Verde i locali dell’asilo nido situato presso la  79° Strada a Villa Rosa per sei mesi, ma che ancora oggi è la sede dell’associazione, su proroga della concessione da parte del comune.

Con la sede attiva e l’ambulanza Fiat 238 già disponibile la Croce Verde inizia la propria attività il 14 maggio 1989.

Essendo la prima associazione di volontariato nata in tutta la Val Vibrata, molti cittadini di Villa Rosa e Martinsicuro cominciarono ad avvicinarsi alla Croce Verde e ad iscriversi come volontari.

Con il crescere il numero dei volontari presenti in associazione, le richieste di servizi da parte della P.A. Croce Verde cominciarono a giungere da tutto il territorio della Val Vibrata e riguardavano: le emergenze, trasporti secondari, dimissioni e assistenze gare.

Nel vedere la forte presenza della P.A. Croce Verde di Villa Rosa, l’U.L.S.S. n° 8 di Sant’ Omero in data 23 giugno 1990 stipulava una convenzione per il trasporto degli infermi ed ammalati con l’associazione, la prima convenzione di tutta la Regione Abruzzo.

Nel dicembre del 1990 la P.A. Croce Verde di Villa Rosa acquista presso la Pubblica Assistenza di Vado un’ambulanza Fiat Ducato tetto basso immatricolato nell’anno 1985.

Con l’emanazione della legge quadro del volontariato dell’11 agosto 1991 n°266 e della legge regionale del 08 settembre 1993 n° 37, la P.A. Croce Verde in data 15 novembre 1993 adegua il proprio statuto allo quello di tipo Anpas al fine di ottenere l’iscrizione al Registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato.

Infatti la P.A. Croce Verde viene iscritta al registro sopra menzionato in data 10 febbraio 1994 con Decreto del Presidente della Giunta Regionale n° 120.

Nell’anno 1992 la P.A. Croce Verde, per la prima volta, acquista un’ambulanza nuova predisposta come unità mobile di rianimazione, tale avvenimento si ripeterà nei seguenti anni: 1998, 2001, 2004 e 2008.

La P.A. Croce Verde ottenne un grande risultato, durante il 1993, con l’adesione alla convenzione che l’Anpas aveva con il Ministero della Difesa per quanto riguarda l’Obiezione di Coscienza.

Sempre nello stesso anno e più precisamente il 20 settembre veniva assegnato il primo obiettore, e dal quel giorno e fono al 31 dicembre 2004 sono stati assegnati alla Croce Verde 57 obiettori di coscienza.

E con il Finire dell’Obiezione di Coscienza, la P.A. Croce Verde è stata accreditata, mediante l’Anpas, come ente dove poter svolgere il Volontario per il Servizio Civile Nazionale e dal 01 dicembre 2004 ad oggi hanno svolto servizio 17 Volontari

A partire dal novembre 1995 viene istituito il Sistema di Emergenza con il numero unico, 118 da parte della Regione Abruzzo, la P.A. Croce Verde entra in questo apparato con una reperibilità dalle ore 07.00 alle ore 24.00 (h.18) con postazione presso la nostra sede.

dal 01 gennaio 2005 la P.A. Croce Verde aggiorna la convenzione con il 118 con le seguenti modifiche: Postazione di Martinsicuro reperibilità dalle ore 00.00 alle ore 24.00 ( h.24) e si aggiunge la Postazione Medicalizzata di Tortoreto dalle ore 08.00 alle ore 20.00 (h.12) e ancora oggi mantiene.

Dall’anno 1997 la P.A. Croce Verde amplia le sue attività iniziando il servizio dei trasporti sociali che consiste nell’accompagnare delle persone diversamente abili dalle loro abitazioni ai centri di riabilitazione e ritorno.

Oggi La P.A. Croce Verde svolge il suddetto servizio per le amministrazioni comunali di Alba Adriatica, Tortoreto e Nereto con un complessivo anno di circa 5.000 servizi.

Il Consiglio della P.A. Croce Verde nel percepire la crescente richiesta da parte delle istituzioni nella costituzione di associazioni di protezione civile decide di avviare, al proprio interno, la creazione di un gruppo di protezione civile.

In data 16 maggio 2008 la Regione Abruzzo con determinazione n° DC4/154 ha iscritto la P.A. Croce Verde di Villa Rosa nell’Albo Regionale delle Associazioni di Volontariato per la Protezione Civile.

Il gruppo di protezione civile, anche se da poco costituito, ha dato un grande apporto durante l’emergenza del terremoto all’Aquila del 06 Aprile 2009, gestendo, in primis, il centro di distribuzione di genere di prima necessità ai sfollati Aquilani, presenti nel territorio comunale di Martinsicuro, dal 07 Aprile al 18 dicembre 2009 con l’erogazione di 11.300 pacchi e inviando volontari al campo di accoglienza dell’Acquasanta gestito direttamente dall’Anpas Nazionale.

Oggi il Gruppo di Protezione Civile è composto da 25 Volontari e hanno in dotazione un fuoristrada Land Rover e una pompa idrovora della Varisco.

Le Risorse della CROCE VERDE DI VILLA ROSA

Risorse Umane dell’associazione

  • 120 Volontari attivi di cui:
  • 75 Volontari nel settore sanitario;
  • 20 Volontari nel settore sociale;
  • 25 Volontari nel settore protezione civile:
  • n. 8 dipendenti;

I commenti sono chiusi.